Scuderizzazione

La struttura è ricavata all’interno di una cascina ottocentesta; l’intera scuderia è stata recentemente ristrutturata secondo le normative vigenti e nel rispetto del benessere animale.



La struttura è provvista di 12 box 4,5 x 3 m in muratura, con porte scorrevoli e finestre con zanzariere, con corridoio centrale di 2 metri. Inoltre sono stati creati 4 box di metratura più ampia 5 x 8 m (alcuni con paddock annessi) per fattrici con puledri o equini con problematiche fisiche o emozionali.
Gli equidi dispongono ogni giorno di ampi paddock (tempo permettendo). I cavalli, invece, con esigenze specifiche vengono mossi in tondino o alla longia o montati da professionisti all’interno dei due campi di lavoro, all’aperto e con fondo in sabbia.
L’alimentazione viene studiata specificatamente, soggetto per soggetto e equidi con problematiche fisiche e digestive, e per i cavalli geriatrici, la dieta viene studiata con il veterinario della struttura e modulata in base alle esigenze giornaliere del cavallo.
Oltre alla collaborazione con un veterinario tradizionale, la struttura si avvale dell’esperienza di un veterinario omeopata, un agopuntore e un osteopata.